Nicola Pisu nel catalogo musicale de “Il Cenacolo di Ares”

Pubblicato il

 

 

 

 

Gli album fisici del cantautore Nicola Pisu sono entrati a far parte del catalogo musicale del Cenacolo di Ares, progetto culturale dell’associazione senza scopo di lucro Ethiquà, che ha fra i propri scopi sociali quello di promuovere cultura e commercio equo solidale e bio nelle sue varie forme purché meritevoli.

Per acquistare i CD fisici su Il Cenacolo di Ares:

Storie in forma di canzone

Girotondo

“Ho incontrato Igor Lampis, direttore editoriale del Cenacolo di Ares, in un bar a Cagliari. Davanti a un caffè abbiamo parlato della palude in cui sta sprofondando il fermento artistico e musicale sardo, sempre più chiuso in se stesso, come accade un po’ ovunque con i ristoranti spacciati per sale musica, i musicisti ingaggiati per intrattenere i clienti e i CD in via di estinzione. Tutti sintomi di questa società liquida. A parte la disillusione, resta la simpatia reciproca fra me e Igor, ed entrambi siamo convinti che Brassens sia stato un pioniere del movimento punk.” (N.P.)