Mario Bonanno recensisce “Girotondo” su Mescalina

Pubblicato il

Faccio un esempio, così ci capiamo subito: “Quando il mugnaio d’impiccò/ il bambino con la barba/ fumava cristalli di crack/ sulle scale del metrò/ sua madre era distratta/ dita di velluto/ intrecciava crisantemi/ ferma alla fermata/ Con le mani incrociate sulla pancia/ pensava è qui, è qui che comincia” (Favola metropolitana). Queste sono le parole […]