SITO WEB UFFICIALE DEL CANTAUTORE NICOLA PISU – VETRINA


DEL TEMPO CHE PASSA
Man mano che cresciamo cerchiamo sicurezze scavando nel passato, osservando la strada che conduceva a casa, i cambiamenti nei prospetti delle abitazioni e nelle architetture dei posti che frequentavamo — se non ci sono più, ci sentiamo spaesati —. Vorremmo che fosse tutto come prima, come venticinque o trent’anni fa, per illuderci che il tempo che passa non cambi ciò che travolge. Però, anche se disorienta, è comunque consolatorio vedere i mutamenti dei luoghi: ci fanno illudere che siano solo essi a essere mutati, e non noi.
L’amico scrittore Giuseppe Cristaldi parla di trattati sulla nostalgia, ma forse sono solo tecniche di sopravvivenza, per non farci inghiottire troppo presto dalla morte.