È online il nuovo singolo “Lettere da Spoon River”

Pubblicato il

“C’è qualcosa nella Morte
che ricorda l’amore.”
William e Emily

La canzone si ispira liberamente alla celebre Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters. La scrittura risale all’inizio degli anni ’90 e fu la prima di una serie di composizioni dedicata alle storie degli abitanti dell’immaginaria cittadina rurale del midwest americano sepolti nel cimitero locale.
«Per timore, non tanto infondato, che potesse apparire come l’opera di un epigono, quanto meno azzardata, finora quel materiale è rimasto chiuso nel cassetto. Assicuro comunque che le poesie di Masters mi ammaliarono ben prima che ascoltassi De André, e la cui scoperta devo a una brava insegnante di letteratura della terza o quarta superiore. Inizialmente si intitolava “La ballata di Spoon River”, la prima canzone di quella sequela liberamente ispirata a L’antologia di Masters. L’ho limata in almeno venticinque anni, per rendermi conto solo alla fine che forse è troppo lunga per starci tutta in una sola canzone».

Il lavoro di arrangiamento, nonché l’orchestrazione, l’esecuzione musicale e la produzione, sono del maestro salernitano Giovanni Vicidomini. Vicidomini ha studiato flauto e trent’anni fa ha cominciato la carriera in Campania, dove la sua ricerca ha sposato tradizione e modernità, spaziando fra diverse culture musicali e immergendosi, in particolare, in quella mediterranea. Vicidomini suona inoltre la chitarra, la chitarra battente, il bouzouki, il mandolino e innumerevoli strumenti a fiato ed etnici. È anche esperto di sintetizzatori, che utilizza insieme agli strumenti acustici.
«Ricordo con affetto l’insegnate di italiano che ci fece leggere alcuni brani dell’Antologia di Spoon River e altra poesia, aprendomi così una finestra sul mondo dei poeti americani. Sarà per via dell’innamoramento post adolescenziale per la professoressa, ma quel libro non lo avrei più abbandonato: è sempre lì sul comodino e lo rileggo ogni paio d’anni, insieme al meno fortunato The New Spoon River».


LETTERE DA SPOON RIVER

Testo e musica: Nicola Pisu
Nicola Pisu: voce, chitarra
Giovanni Vicidomini: synth, mandolino, flauto diritto, shaker
Alfonso Vicidomini: violino
Arrangiamenti ed esecuzione: Giovanni Vicidomini
Produzione: Giovanni Vicidomini
Grafica: Carlo Murtas
www.nicolapisu.it
© 2020


La canzone è disponibile su youtube per l’ascolto (si invita a iscriversi al canale) e sulla piattaforma Bandcamp per l’acquisto in formato digitale (mp3 ad alta risoluzione).